5 consigli, strumenti e strategie per il tuo Instagram Marketing


A distanza di otto anni dalla sua nascita, Instagram rappresenta una vera e propria miniera d’oro per le aziende e i brand che ne riconoscono il giusto potenziale.

Vuoi far crescere davvero la tua attività su Instagram, ma non sai da dove cominciare? Vogliamo fornirti qualche consiglio utile, ma procediamo per gradi.

Sulla piattaforma sono presenti 500 milioni di utenti attivi giornalmente nel mondo (Statista), stando ai dati di gennaio 2019.

Se andiamo a leggere le statistiche raccolte da Hootsuite, Italia e Germania si contendono il decimo posto per maggior numero di utenti (entrambe con 19 milioni) e i profili più seguiti in assoluto sono quelli di Cristiano Ronaldo e Selena Gomez.

tips_instagram_marketing_6

Instagram diventa così una piattaforma da presidiare assolutamente per i brand che vogliono rendere la propria presenza social davvero considerevole e accattivante.

1. Acquisisci follower con la strategia giusta

La maggior parte dei brand commette un gravissimo errore: acquista follower da siti poco raccomandabili e a prezzi irrisori. Perché? L’intento è quello di colpire l’attenzione dei consumer con milioni di fan (falsi), ma il numero di follower rappresenta soltanto una vanity metric se non corredata da un valido tasso di engagement.

Mi spiego meglio. Avere 1 milione di fan provenienti dall’India o dal Pakistan per un negozio di abbigliamento con sede a Milano serve a ben poco. Il tasso di engagement si misura con il numero di Mi Piace, ma soprattutto con il numero di commenti e di interazioni che ogni contenuto pubblicato su Instagram genera.

Ecco perché a novembre 2018 è stata la stessa società ad annunciare la rimozione di follower falsi  dai profili.

Per avere un’idea ancora più precisa di ciò che stiamo dicendo, è possibile testare il proprio account con uno dei tool che servono a monitorare e valutate il tasso di engagement. Qui, di seguito, vi riporto un esempio:

Acquisire follower con la strategia giusta significa conoscere a fondo la vostra nicchia di mercato e il vostro cliente ideale. La ricerca del vostro pubblico target è lo step iniziale per la pianificazione di una strategia di Instagram Marketing. Ciò significa capirne gli interessi, le preferenze, il comportamento, la localizzazione geografica e tante altre caratteristiche per poter realizzare contenuti accattivanti.

tips_instagram_marketing_2

Per farlo è necessario un attento studio degli hashtag di settore. Può esservi, quindi, di grande aiuto l’utilizzo di un tool online come Display Purpose che vi fornirà una serie di suggerimenti di hashtag.

LEGGI ANCHE: Cosa aspettarsi da Instagram nel 2019 e come fare per non restare indietro

2. Ricerca e monitora i tuoi competitor

Una volta definito il tuo pubblico target, non potrai non tener conto dei competitor. Comincia a seguirli, monitora le loro pubblicazioni e comprendi quali sono i contenuti più interessanti per la tua nicchia di mercato.

Per lo studio dei tuoi competitor, puoi utilizzare anche una serie di tool. Ti consigliamo di testare Virality, una piattaforma italiana automatizzata che aiuta a comprendere l’audience, creare contenuti virali e scegliere gli influencer migliori partecipando a campagne di Influencer Marketing.

Se vuoi procedere in autonomia per l’analisi e la crescita del tuo profilo, puoi utilizzare anche SocialBlade.

tips_instagram_marketing_3

Potrai conoscere di ogni profilo Instagram qual è il tasso di engagement, il numero medio dei mi piace e dei commenti per ogni post pubblicato, l’andamento di crescita dei follower e delle pubblicazioni effettuate.

tips_instagram_marketing_4

LEGGI ANCHE: Integrare le Stories nelle tue strategie su Instagram e Facebook è diventato indispensabile. Ecco perché

3. Trova gli influencer giusti e promuovi il tuo brand con il loro aiuto

Li chiamano contenuti sponsorizzati. Su Instagram impazzano i brand che collaborano insieme ai principali Influencer per dare maggiore visibilità ai propri prodotti e/o servizi. Con una serie di post o con un singolo contenuto, l’influencer è capace di “influenzare” e indirizzare gusti e comportamenti della propria community. La scelta del giusto influencer per promuovere i contenuti della tua azienda, però, non è un passo facile.

I migliori Influencer sono quelli che hanno follower reali, che sono sinceramente interessati a promuovere un contenuto che è espressione del loro vissuto. In altre parole, gli influencer hanno un forte appeal sui componenti della propria nicchia di mercato se i prodotti promossi sono attinenti alla stessa.

Ad esempio, se sei una Travel Influencer potrai condividere le tue esperienze di viaggio, collaborare con i più importanti brand del settore, promuovere itinerari e agenzie di viaggio innovative, ma di certo verrà percepito come “fortemente” fuori contesto la promozione di un prodotto dimagrante. 

Ad esempio, H&M è uno dei brand più seguiti su Instagram per una brillante strategia di Influencer Marketing. Nel 2017 sei ragazze interpretarono la collaborazione invernale tra H&M e il designer Erdem.  

Quest’anno, invece, per il nuovo marchio di H&M rivolto ai millennial, Nyden, sono stati utilizzati influencer  per la creazione della nuova collezione, come Alyssa Coscarelli ed Ashley Guyatt. Entrambe hanno utilizzato il sondaggio di Instagram Stories per scoprire le preferenze dei follower.

tips_instagram_marketing_5

Fonte: thecurrentdaily.com

Prima di lavorare con un influencer, cerca di comprendere la sua presenza sui social, con quali altri brand ha collaborato, se i suoi contenuti sono autentici.

LEGGI ANCHE: 4 cose da evitare su Instagram per non perdere follower

4. Sii il più attivo ed aggiornato possibile

I social media, a dispetto di quanto si pensi, richiedono un incessante impegno e un aggiornamento costante. Di mese in mese, Instagram introduce nuove release ed offre molteplici possibilità ai brand di promuovere se stessi. Pubblicare i contenuti giusti attirerà l’attenzione del tuo pubblico, ma saranno le conversazioni, i commenti, le interazioni che sarai in grado di generare a trasformarli in veri e propri sostenitori del tuo marchio. 

Rispondere ai commenti o ad un messaggio diretto ti aiuta a costruire relazioni più profonde con i tuoi follower. Per far crescere la tua community, quindi, avrai bisogno di curare la pubblicazione dei contenuti, ma anche tenere conto delle tendenze in atto e delle preferenze dei tuoi follower.

Potresti realizzare dei contest, oppure potresti sfruttare il potere dei Live per far vedere “in diretta” ciò che c’è dietro la tua azienda. 

Un esempio? Forever 21 sperimenta molte funzionalità nelle Instagram Stories per interagire con il proprio pubblico. Quando inizierai ad avere un buon coinvolgimento, sarà la piattaforma stessa che promuoverà i tuoi contenuti nel Feed. 

5. Goditi il ​​viaggio e rilassati

Instagram è una piattaforma social in cui puoi mostrare il lato più vero e più sincero del tuo brand. Non aver paura di sperimentare, ma soprattutto di parlare al tuo pubblico. 





https://www.ninjamarketing.it/feed/

Chiama per info ed acquisti