a Matera suona l’Apollo Soundtrack di Brian Eno. L’agenda di oggi


Elon Musk

Elon Musk ha annunciato che la sua startup Neuralink è pronta a iniziare le attese operazioni al cervello. Lo fa presentando un dispositivo microscopico alla quale la sua società lavora dal 2017 e che per ora è stato sperimentato solo su cavie da laboratorio. Il sogno di Musk è quello di avviare i test sugli esseri umani entro la fine del prossimo anno.

Elon Musk durante la presentazione – credits Neuralink

L’obiettivo. Neuralink si propone di impiantare piccoli elettrodi nel cervello che potrebbero un giorno caricare e scaricare pensieri. L’obiettivo è quello di sviluppare computer per il cervello prima per curare malattie e poi per evitare che l’umanità sia messa in difficoltà dalle macchine intelligenti.

Instagram

Dopo l’esperimento in Canada, Instagram nasconde il numero dei like anche in Italia. Il test è iniziato ieri, non è una decisione definitiva ma una prova per sondare il parere degli utenti. Se in futuro la decisione venisse applicata definitivamente, sarebbe una rivoluzione.

Facebook

Le valute digitali come quella che Facebook vuole lanciare nel 2020 “possono aiutare a favorire l’inclusione finanziaria” ma sono associate a vari rischi. Parlando di Libra nel corso di una conferenza dedicata alla presentazione dell’External Report, la capo economista del Fondo monetario internazionale, Gita Gopinath, ha citato alcuni di quei rischi tra cui “la protezione dei consumatori, l’uso dei dati e le conseguenze sulla trasmissione degli effetti della politica monetaria”.

Amazon

La Commissione Europea ha avviato un’indagine formale nei confronti di Amazon per valutare se l’utilizzo da parte della società americana dei dati sensibili dei venditori che operano all’interno della sua piattaforma di eCommerce sia in violazione delle regole sulla concorrenza dell’Unione Europea. Amazon infatti ha un doppio ruolo: vende prodotti direttamente sul suo sito web come rivenditore e allo stesso tempo fornisce una piattaforma in cui gli esercenti possono vendere direttamente i loro prodotti ai consumatori. “Collaboreremo pienamente con la Commissione europea e continueremo a lavorare duramente per sostenere le imprese di tutte le dimensioni e aiutarle a crescere” ha fatto sapere la società.

Google

Google ha deciso di chiudere il progetto Dragonfly con il quale aveva intenzione di portare nel paese asiatico una sorta di versione del motore di ricerca in linea con la censura governativa del Dragone. L’abbandono del progetto Dragonfly è stato annunciato direttamente dai piani alti di Google, nella persona di Karan Bhatia, il Vice Presidente della Public Policy dell’azienda, che di fronte al Judiciary Committee al Senato USA, ha dichiarato ufficialmente che il programma è stato cancellato definitivamente.

LEGGI ANCHE: Che sappiamo di Dragonfly, il progetto di Google per tornare in Cina #Update

Gli appuntamenti di oggi

APOLLO SOUNDTRACK – A Matera nella Cava del Sole la performance multimediale Apollo Soundtrack, con l’esecuzione della performance multimediale scritta da Brian Eno, Roger Eno e Daniel Lanois, eseguita per la prima volta fuori dal Regno Unito dalla band britannica Icebreaker, con B.J. Cole, Roger Eno e con la partecipazione della violoncellista islandese Gyda Valtysdottir.

Italian Digital Challenge. Alle 18  Palazzo Torlonia a Roma (via Bocca di Leone 78) Presentazione dell’Italian Digital Challenge in programma a Bruxelles dall’1 al 3 ottobre. Realizzato in collaborazione con la Commissione Europea e la Banca Europea Investimenti, l’Italian Digital Challenge è un Percorso di Accelerazione Internazionale finalizzato a presentare i nuovi Programmi Europei per l’Industria Digitale e sviluppare networking nei confronti dei Funzionari Europei e dei possibili Partner Internazionali.

faceapp

Le notizie che forse ieri ti sei perso

Il noleggio di un’auto di alta gamma come esperienza memorabile: Primerent lancia sul mercato Driverso
Il lusso sta assumendo una nuova definizione, legata alla percezione che il bene più grande che possediamo è il nostro tempo

Come funziona l’Affiliation Marketing e come evitare il pericolo dei Fake Lead
Generare la propria lista di contatti “caldi” facendo in modo che l’acquisizione di ogni singolo utente sia il più ottimizzata possibile

È virale e fa divertire i social, ma nessuno sa dove vanno le nostre foto. Parliamo di FaceApp
L’app del momento usa l’Intelligenza Artificiale per invecchiare le nostre foto. È diventata virale, ma ci sono alcune ombre sulla privacy





https://www.ninjamarketing.it/feed/

Chiama per info ed acquisti