Anche la CIA è su Instagram, ma non sta postando ciò che avremmo immaginato


La CIA ha lanciato il suo account Instagram giovedì pomeriggio. Lo scopo dichiarato dall’agenzia di intelligence americana è quello della trasparenza, ma il post di debutto ha lasciato un po’ interdetti tutti i follower.

Si tratta infatti di una scrivania in pieno stile poliziesco, con tanto di sacchetto con la scritta “Top Secret Pulp”, una parrucca e un badge posati sul bracciolo della poltrona.

Insomma più una scena da spy story che un’immagine realistica che possa dare corpo a questo obiettivo di trasparenza.

La didascalia? “I spy with my little eye …”.

Secondo CNET, nel post ci sarebbero anche alcuni easter egg rivolti ai nerd della CIA, come il distintivo del Direttore dell’Agenzia Gina Haspel e un quaderno con il motto “Share what we can, protect what we must” (“Condividi quello che possiamo, proteggi ciò che dobbiamo”) in arabo.

Perché la CIA vuole essere su Instagram?

La settimana scorsa la Haspel ha dichiarato che la CIA avrebbe lanciato un account Instagram nel tentativo di aumentare la trasparenza dell’Agenzia e reclutare talenti.

“Entrare su Instagram è un altro modo per condividere le storie della CIA e reclutare americani di talento per servire l’Agenzia”, ha dichiarato il portavoce della CIA Chelsea Robinson. “Non possiamo promettere selfie da posizioni segrete. Cerchiamo di suscitare la curiosità degli utenti di Instagram sui molti modi in cui la missione globale della CIA ci conduce dove gli altri non possono andare e fare ciò che gli altri non possono fare”.

Il regno degli influencer e delle foto patinate potrebbe però non essere il luogo ideale per raggiungere questo obiettivo, e forse proprio il supporto della stessa Instagram per il lancio del canale ha suggerito la creazione di una foto così stereotipata. Più probabilmente la CIA deve essere su un social come Instagram come ci sono la NASA o il Dipartimento della Difesa.

Ma mentre la NASA, con i suoi oltre 41 milioni di follower, può regolarmente pubblicare scatti mozzafiato dallo Spazio, la CIA potrebbe avere qualche difficoltà in più nello stabilire una content strategy coerente.

Nel frattempo, comunque, con un singolo post l’intelligence americana si è guadagnata già 12,8 mila follower. Chi altro avrà il coraggio di seguirla?





https://www.ninjamarketing.it/feed/

Chiama per info ed acquisti