Big Tech insieme contro il terrorismo. San Francisco. L’agenda di oggi


Big Tech

In un incontro a Parigi, Microsoft, Twitter, Facebook, Google e Amazon hanno infatti siglato un piano d’azione, articolato in nove punti, il cui obiettivo è quello di arginare l’uso di Internet e dei social network da parte di terroristi ed estremisti, accogliendo così l’Appello di Christchurch contro la violenza online. Oltre ai big del settore tecnologico, all’Eliseo erano presenti anche il presidente francese Emmanuel Macron, la premier neozelandese Jacinda Ardern e altri capi di Stato e di governo.

LEGGI ANCHE: La strage di Christchurch. Così Facebook punirà chi condivide video violenti

facebook

Google

Google ha racchiuso in un unico nuovo portale alcuni dei suoi principali strumenti per l’organizzazione di viaggi. Con una nota sul proprio blog ufficiale, ha annunciato che l’app Trips e i servizi di ricerca per hotel e viaggi sono ora integrati nel sito Google Viaggi, pensato per semplificare la pianificazioni di itinerari.

San Francisco

San Francisco è la prima città degli Stati Uniti a proibire alla propria amministrazione l’uso della tecnologia del riconoscimento facciale, che ha allarmato i difensori della privacy e delle libertà civili. La Stop Secret Surveillance Ordinance, approvata dal consiglio, riguarda la polizia cittadina e altri dipartimenti municipali ma non le autorità federali, che potranno continuare ad usare questa tecnologia in porti ed aeroporti, come pure gli individui e le aziende.

Lenovo

Lenovo ha svelato un portatile che si piega in due come un libro. Il Pc si chiama ThinkPad X1, ha un display da 13,3 pollici sviluppato con la coreana LG. Il ThinkPad X1 è pensato per essere usato sia aperto che piegato, ad esempio a 90 o 120 gradi, digitando su tastiera virtuale. Commercializzazione prevista nel 2020.

Mainstreaming

MainStreaming, technology provider attivo nel campo delle trasmissioni via streaming, ha annunciato la chiusura del suo ultimo round di investimento da 6 milioni di dollari, che ha visto come lead investor Indaco Venture, affiancato da Sony Innovation Fund e da United Ventures, attuale investor. Con questo round sale a oltre 10 milioni di dollari la cifra totale di investimento raccolta dall’azienda. La sua tecnologia proprietaria abilita i broadcasters a trasmettere live e on-demand competendo con i maggiori streaming provider odierni quali Netflix, Amazon Prime Video e Hulu.

ninja

Gli appuntamenti di oggi

BLOCKCHAIN E PA – Alle 11.45 a Roma il convegno La Blockchain per una gestione distribuita e condivisa dei servizi pubblici, organizzato nel contesto del programma congressuale di Forum PA 2019, la 30° edizione della manifestazione dedicata quest’anno al ruolo della PA come soggetto attivo in grado di creare valore pubblico. L’evento è articolato in due momenti che prevede il confronto con alcuni membri della task force del MISE e l’analisi di casi di applicazione e sperimentazione in atto in ambito pubblico.

Le notizie che forse ieri ti sei perso

Il lavoro che fai non definisce chi sei (o almeno non sempre)
Può il nostro lavoro definire chi siamo? La risposta da un racconto del “The New Yorker”

Come pubblicare il tuo libro online e promuoverlo sui social
Hai scritto un libro e vuoi sapere come auto-pubblicarlo e promuoverlo? Ecco alcuni consigli per farti conoscere e creare una tua community

La strage di Christchurch. Così Facebook punirà chi condivide video violenti
Menlo Park limiterà da oggi la funzione Live per chi viola le regole del social, compresa la policy sui gruppi degli individui pericolosi

Just Eat lancia la sua prima campagna pubblicitaria globale, per veri TV-addicted
La ghiotta gioia provata quando finalmente arriva il nostro piatto preferito, un’emozione riconosciuta e condivisa da tutti in qualsiasi parte del mondo

 





https://www.ninjamarketing.it/feed/

Chiama per info ed acquisti