Come celebrare il solstizio d’estate anche se sei a lavoro


Il 21 giugno si celebra il solstizio d’estate, il giorno, cioè, che segna l’inizio dell’estate e quello più lungo dell’anno nell’emisfero settentrionale.

Un giorno ideale per prendersi un po’ di tempo per immergersi nella vibrante energia estiva, connettersi più profondamente con sé stessi e celebrare la bellezza della vita, anche se sei a lavoro.

Lo sappiamo, il solstizio coincide con il terribile venerdì, e tu hai ancora un sacco di cose da fare per chiudere la settimana lavorativa. Ma non perdere questa occasione, questo momento di transizione tra una stagione e l’altra, per fare un po’ di ordine partendo da una breve pausa.

Ogni giorno dobbiamo saltare da un task all’altro senza pause, la vita sembra fuggirci di mano e le stagioni trascorrono quasi senza che riusciamo a rendercene conto, insieme all’anno lavorativo che è ormai giunto al giro di boa della metà dell’anno.

Ecco perché proprio il solstizio d’estate è il momento giusto per fermarsi e riflettere, magari coinvolgendo anche il capo e i colleghi in questa attività.

Ecco alcuni esempi delle attività che puoi fare anche in ufficio per celebrare il solstizio e fare ordine nella tua routine lavorativa.

>>> Cogli al volo i fantastici sconti Super Summer Ninja: 10 Corsi brevi On Demand a 229 euro (invece di 890 euro)
Solo dal 21 al 23 Giugno, in occasione del Solstizio d’Estate.

1. Fai un inventario della tua vita lavorativa

Riconoscere cosa va bene e cosa potrebbe migliorare nella tua vita lavorativa è molto utile per diventare più produttivi. Il solstizio d’estate segna l’inizio della stagione della realizzazione di ciò che finora si era progettato e aveva preso avvio.

Questa giornata può essere utile per riunire tutto il team per un paio d’ore e confrontarsi sui possibili cambiamenti da apportare alle attività che si stanno svolgendo. Ognuno può fare un elenco dei propri task quotidiani, degli obiettivi prefissati e dei risultati raggiunti, raccontando agli altri cosa sia veramente produttivo al momento e cosa andrebbe cancellato o migliorato.

L’estate è il momento in cui ci spogliamo del bagaglio dei pesi dell’inverno, per prepararci meglio al prossimo autunno e a un nuovo inizio lavorativo, proprio come accade in natura. La frutta migliore (i risultati positivi) si raccoglie in questo periodo dell’anno, ma ci si prepara anche per eliminare ciò che è di troppo.

LEGGI ANCHE: Digital Detox, le lezioni che puoi imparare viaggiando da solo

2. Rilassa il corpo e ricongiungiti con la tua dimensione spirituale

Concediti i piaceri semplici dell’estate. Questa stagione invita ad essere più gioiosi, giocosi e carichi nel nostro ritmo quotidiano, ma quando siamo impegnati possiamo avere la tendenza a saltare questi piaceri semplici.

Organizza un pranzo con i colleghi, che preveda solo alimenti freschi come insalate e frutta, da assaporare in purezza, senza ricette troppo articolate. Se nel tuo ufficio c’è un giardino o un terrazzo organizza un pic nic seguito da una sessione di yoga.

Rilassarsi e ristabilire un equilibrio tra corpo e spirito è utile a ritrovare la produttività, oltre a conciliare il lavoro di squadra grazie a convivialità ed esercizio fisico.

LEGGI ANCHE: 3 semplici regole per migliorare il tuo equilibrio vita-lavoro

3. Chiudi la giornata con un rito di passaggio

È la giornata ideale per guardare il tramonto: nel solstizio d’estate, il sole raggiunge il suo picco. Da questo momento in avanti, i giorni iniziano a essere sempre più brevi. Trova un posto bellissimo per guardare il tramonto insieme ai tuoi colleghi (o anche da solo) e riflettere su ciò che ha raggiunto il suo picco nella tua vita.

Cosa hai recentemente realizzato o completato? Cosa non hai celebrato perché eri troppo occupato? Prenditi un momento per riconoscere i tuoi successi, proprio come la natura sta riconoscendo i suoi.





https://www.ninjamarketing.it/feed/

Chiama per info ed acquisti