dai video violenti di Facebook al Checkout di Instagram


Torna anche questa settimana Week In Social, la rubrica di Ninja Marketing che racchiude tutte le notizie social della settimana.

Pronti a scoprire cosa è successo?

Facebook e i video violenti

Può l’intelligenza artificiale riconoscere e bloccare i video violenti su Facebook? Non è passato inosservato il video su Facebook di una recente tragedia che ha fatto molto discutere. È giusto lasciare online contenuti così violenti?

Su questo, interviene Luca La Mesa, docente del Social Media LIVE Program di Ninja Academy:

Lo scorso anno ho avuto il piacere di intervistare, per il programma Codice di RaiUno, l’ex CTO di Facebook e attuale founder di Quora. Nella puntata si è parlato proprio del ruolo dell’intelligenza artificiale all’interno dei social e delle sue possibili evoluzioni futuro.

È evidente come ad oggi si siano fatti grandi passi avanti ma, per ottenere un risultato ottimale, è fondamentale l’intervento umano per supportare l’AI nelle attività di moderazione. Molto preziosa è inoltre la possibilità di cancellare in automatico tutte le copie del video una volta verificato che non rispetta gli standard di Facebook.

Credits: Depositphotos #105258160

Facebook Coin sostituirà il dollaro?

Ted Livingston, fondatore di Kik, ha dichiarato che, secondo la sua opinione, Facebook Coin sostituirà non il bitcoin bensì il dollaro USA. Si punta a far diventare Facebook Coin la moneta di una comunità di 2 miliardi di utenti Facebook e Whatsapp in sostituzione al dollaro, attuale moneta di riserva mondiale.

Ecco cosa ne pensa Luca La Mesa:

Facebook sta accelerando, anche all’interno di Instagram e Messenger, i test e l’implementazione di soluzioni per abituare l’utente a comprare dentro le piattaforme.

Lo step successivo può probabilmente essere quello di usare una propria valuta per gli acquisti ma credo sia ancora troppo presto per fare stime attendibili.

Si parla ancora del Checkout di Instagram

Come anticipato nel commento precedente Instagram Checkout era atteso da tempo e, seppur ad oggi sia stato reso disponibile ad un numero limitato di partner di Instagram, stiamo lavorando con alcuni clienti fashion per fare dei test appena disponibile.

Credo sarà un grande passo avanti per dimostrare il ROI delle attività di marketing sulla piattaforma.

Commenta così Luca La Mesa la notizia che vede Instagram impegnato in una nuova avventura. Il noto social ha infatti lanciato la funzionalità Checkout che permette di fare acquisti cliccando sulla foto. Cuoricino per assicurarsi il posto in paradiso e via con gli acquisti.

Attenzione però: solo pochi utenti business di Instagram negli Stati Uniti potranno sperimentare la nuova funzionalità. Attendiamo con ansia il riscontro dei prescelti.

LEGGI ANCHE: Instagram vuole proprio diventare un eCommerce e lancia Checkout

Facebook e il file password

Secondo il colosso di Menlo Park sono “centinaia di milioni di utenti di Facebook Lite, decine di milioni di altri utenti di Facebook, e decine di migliaia di utenti di Instagram” ad essere stati colpiti dal problema. Di cosa stiamo parlando?

Sono oltre 600 milioni di password degli utenti che sono state per anni conservate in “plain text” accessibile e consultabile da migliaia di dipendenti dell’azienda stessa. Non è detto che qualche dipendente abbia in effetti consultato questa lunga lista ma certezze non ce ne sono.

Da qui, scaturisce un unico pensiero: quant’è importante cambiare password dei nostri canali?

Google, Facebook, Nexi e i corsi di formazione

Cosa ci fanno insieme Google Cloud, Facebook Developer Circles e Nexi, in partnership con Codemotion?

Se avete intenzione di diventare sviluppatori, Chief Innovation Officer e Chief Technical Officer vi informiamo che a breve i suddetti daranno il via a percorsi di formazione gratuiti online.

Sono tre i percorsi di formazione di Google, in accordo con Codemotion, che ha attivato un corso di formazione mirato agli sviluppatori il funzionamento di Google Cloud Platform. E Facebook?

Che ne dite di un corso della durata di 10 settimane per diventare Chief Technical Officer (Cto)? Il percorso formativo include tre macro capitoli: il ruolo del CTO, AI/Machine Learning, Software Architecture/DevOps con un bootcamp finale di due giorni.

Content Marketing

Credits: Depositphotos #132862678

Immancabile il parere di Luca La Mesa:

Tutte le iniziative di formazione, organizzate in collaborazione con i grandi player del mercato, sono preziose per aumentare la cultura digitale del paese.

Sempre con Facebook e Fondazione Mondo Digitale, nuovamente nel 2019, ripeteremo il progetto SheMeansBusiness per dare educazione gratuita di base a 3.500 donne in italia. Spero di poter presto annunciare le date che mi vedranno coinvolto su Roma.





https://www.ninjamarketing.it/feed/

Chiama per info ed acquisti