Eureka! 2019: a Roma la scienza per tutti in città



È ANCORA scienza con “Eureka! Roma 2019”. La manifestazione che prosegue fino al 2 giugno, ideata e promossa da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita Culturale, porta la cultura scientifica in tutta la città, dall’astronomia, alla paleontologia fino alle tematiche legate alla sostenibilità ambientale. In questa nota diversi appuntamenti dal 3 al 9 maggio.

Tanti gli appuntamenti di enti e istituzioni culturali e scientifiche della Capitale che hanno aderito alla manifestazione affiancandosi alla programmazione dei progetti selezionati attraverso l’Avviso Pubblico. La Rete delle Biblioteche di Roma prende parte a Eureka! Roma 2019 con Roma: città dell’intelligenza. Festival delle Scienze 2019: un programma a ingresso gratuito con più di 150 appuntamenti distribuiti, fino al 31 maggio, in 31 biblioteche e 18 Bibliopoint.

Sabato 4 maggio alle ore 16 nella Biblioteca Villino Corsini di Villa Pamphilj, in collaborazione con l’Agenzia Spaziale Italiana, la presentazione del libro di Alessandro Mortarino “Missione Luna” (Libreria geografica, 2018); dialoga con l’autore, il giornalista Francesco Rea. Martedì 7 alle 17, la Biblioteca Raffaello in via Tuscolana ospita il laboratorio per bambini dai 6 ai 10 anni dal titolo “Un viaggio sulla Luna” con il Dottor Stellarium in compagnia dell’astronomo Gabriele Catanzaro; l’evento è in collaborazione con gli astronomi del Planetario di Roma.

Alle 17.30, per il ciclo “Cinema e scienza” nella Biblioteca Franco Basaglia si può assistere alla proiezione del film I ragazzi di via Panisperna diretto da Gianni Amelio; sempre alle 17.30 (in programma anche mercoledì 8), il Bibliopoint Liceo Nomentano di via della Bufalotta ospita “Conoscere i nostri cromosomi: osservazione al microscopio ottico dei cromosomi umani e riflessione su come l’esposizione ad alcuni agenti fisici e chimici possa indurre cambiamenti e mutazioni sulla loro struttura”.

L’incontro è in collaborazione con Didattica delle Scienze, Dipartimento di Biologia – Università Tor Vergata. Giovedì 9 maggio alle 17 nella Biblioteca Ennio Flaiano di via Monte Ruggero, “Le città miniere del futuro: come ricavare materie prime dai rifiuti”: conferenza con la professoressa Silvia Serranti; l’evento è in collaborazione con l’Università La Sapienza. Alle 17.30, la Biblioteca Rugantino, in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, ospita la proiezione del film di Valerio Jalongo, Il senso della bellezza. Inoltre, in occasione di Eureka! Roma 2019, nella Biblioteca Flaminia, riaperta al pubblico in aprile, è allestita una mostra inedita a cura della casa editrice romana Orecchio Acerbo dedicata alla figura della scienziata Marie Curie dal titolo “Marie Curie. La chimica dell’Invisibile”, visitabile durante l’orario di apertura della biblioteca (il lunedì dalle 15 alle 19, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 19 e il sabato dalle 9 alle 13).

È dedicata al tema della voce come pura potenzialità sonora la mostra “Il corpo della voce. Carmelo Bene. Cathy Berberian. Demetrio Stratos” promossa dall’Azienda Speciale Palaexpo e in programma al Palazzo delle Esposizioni fino al prossimo 30 giugno. Nell’ambito della mostra, si inserisce “A voce alta”, ciclo di incontri volti ad approfondire e riflettere sulle ricerche alla base del progetto espositivo, la Voce, attraverso testimonianze e dialoghi con i più autorevoli esperti della materia, analizzata dal punto di vista filosofico, scientifico, antropologico e artistico. Lunedì 8 maggio alle 18.30 è in calendario l’incontro, in collaborazione con la Fondazione Pouf Sacher di Basilea, “Cathy Berberian. Il Canto delle Voci”: sulla formidabile poliedricità vocale dell’artista molto è stato scritto e la sua capacità di muoversi tra generi e stili diversi continua ancora oggi a essere fonte di ispirazione per numerose interpreti di musica contemporanea. Grazie all’ausilio di documenti e filmati d’archivio, nel corso dell’incontro si offrirà uno sguardo d’insieme sull’intera carriera di una delle protagoniste indiscusse del Novecento musicale.

Tra le diverse iniziative risultate idonee nella graduatoria definitiva dell’Avviso Pubblico, tante le manifestazioni in partenza. L’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia (Aiig), in collaborazione con il Corso di Laurea magistrale in Gestione e valorizzazione del territorio e il Corso di Laurea triennale in Scienze geografiche per l’ambiente e la salute, organizza la manifestazione ‘alla scoperta della geografia. viaggio tra scienza e arte’: dal 4 maggio e per i tre sabati successivi del mese, fino al 25, la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università La Sapienza di Roma ospiterà attività a tema geografico, completamente gratuite: laboratori, spettacoli, visite guidate studiate con l’obiettivo di far conoscere e avvicinare il grande pubblico alla geografia. Docenti e studenti dei Corsi di Laurea, esperti ed educatori dell’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia accoglieranno e coinvolgeranno famiglie, ragazze e ragazzi, appassionati e curiosi della materia, viaggiando insieme a loro alla scoperta della geografia.

Di seguito, gli eventi in programma sabato 4 maggio. Dalle 10 alle 11, nella Biblioteca di Geografia dell’ex Istituto di Geografia, visita alla mostra “Gli strumenti del geografo”: l’esposizione è un percorso impostato sulla scoperta, la meraviglia, il fare e il manipolare; sarà possibile sperimentare l’uso di molti strumenti scientifici utilizzati in geografia sia per illustrare fenomeni che interessano la Terra, sia a supporto della ricerca geografica. Dalle 11 alle 12, nella Cartoteca dell’ex Istituto di Geografia, “Am-mappa che quiz!”, gioco a squadre in cui i bambini dai 6 ai 10 anni metteranno alla prova le loro abilità cognitive: attraverso le geotecnologie, immagini aeree, da satellite e cartogrammi, i concorrenti apprenderanno divertendosi il funzionamento e l’importanza della tecnologia nella rappresentazione del territorio. Dalle 12 alle 13, nell’Aula di Geografia dell’ex Istituto di Geografia, “Col riciclo non si scherza!”, spettacolo comico che mette in scena la pratica del riciclo sotto una luce nuova e umoristica.

Il programma di “Eureka! Roma 2019” è disponibile su eurekaroma.it e su Facebook, Twitter e Instagram @culturaaroma.





Source link

Chiama per info ed acquisti