Facebook patteggia una multa da 5 miliardi. L’agenda di oggi


Facebook

Facebook pagherà 5 miliardi di dollari per risolvere la disputa sulle violazioni della privacy. La Federal Trade Commission ha imposto a Facebook anche una serie di nuove restrizioni e di modifiche alla struttura aziendale.

Pene più elevate nelle azioni di tutela della privacy - $ 148 milioni negli Stati contro Uber, $ 230 milioni nell'Autorità britannica contro British Airways (proposta), $ 275 milioni nel CFPB e negli Stati contro Equifax, $ 5 miliardi FTC contro Facebook. Fonte: Federal Trade Commission. FTC.gov

La più salata. La multa da 5 miliardi che Menlo Park ha patteggiato, si legge nel comunicato dell’Antritrust Usa, “è la maggiore mai imposta a una compagnia per violazione della privacy dei consumatori e quasi venti volte più pesante della multa più alta mai comminata per lo stesso motivo a livello mondiale”.

FaceApp

Secondo le rilevazioni di Statista e Priori Data, FaceApp, l’applicazione che permette di invecchiare i volti e che ha destato dubbi sulla privacy, solo a luglio è stata scaricata 30 milioni di volte, catapultandosi così in cima alle classifiche dei negozi digitali di Apple e Google.

LEGGI ANCHE: È virale e fa divertire i social, ma nessuno sa dove vanno le nostre foto. Parliamo di FaceApp

Deutsche Bank

Deutsche Bank ha annunciato una perdita netta di 3,2 miliardi di euro nel secondo trimestre, superiore a quella prevista all’inizio di luglio, quando ha annunciato il suo mega-piano di ristrutturazione. 

Boeing

Boeing ha registrato una perdita trimestrale record di 2,94 miliardi di dollari nei tre mesi fino a giugno. Sui conti pesa il danno da 7 miliardi di dollari legato ai due devastanti incidenti che hanno coinvolto i suoi 737 Max, i quali sono attualmente tutti a terra e probabilmente non torneranno in pista fino alla fine dell’anno, dopo il nuovo difetto al software individuato dalla FAA. 

Rutger Hauer

Il suo nome resterà legato per sempre a una delle scene più famose della storia del cinema, la morte del replicante nel finale di Blade Runner preceduta dal monologo con la memorabile frase “Ho viste cose che voi umani non potreste immaginare”. Rutger Hauer, attore olandese, è morto all’età di 75 anni dopo una breve malattia. 

Tim Berners-Lee

Gli appuntamenti di oggi

Sir Tim Berners-LeeAl Campus Party oggi c’è Sir Tim Berners-Lee, l’informatico britannico inventore del WWW, che alle 18 si confronterà con i giovani partecipanti sul futuro della rete. Berners-Lee ascolterà anche le presentazioni dei quattro finalisti della “call for ideas” globale lanciata nei giorni scorsi da Campus Party e chiamata “WORLD WIDE WE_”: una ricerca sviluppata insieme a Kantar che coinvolgerà tutto il network dei campuseros, 650 mila in 14 Paesi.

Le notizie che forse ieri ti sei perso

Stiamo cercando ribelli del Business: diventa protagonista della N-Conference
Scopri la prima Business Conference targata Ninja e come puoi farne parte

Intelligenza Artificiale, nuovi modelli (e sfide) per i Chief Marketing Officier. Il punto con Mohanbir Sawhney
Al World Marketing & Sales Forum, uno dei maggiori esperti mondiali ci ha spiegato come l’IA e la data analisys cambieranno il marketing e il ruolo dei CMO

Sempre più persone preferiscono i gruppi e le chat alle condivisioni pubbliche: sfide e opportunità per i brand
L’uomo è un animale sociale e tende per natura ad aggregarsi con altri individui e a costruirsi in società

Utenti record e perdite in calo: Snapchat si lascia alle spalle il periodo più nero
La società di Evan Spiegel ha chiuso il secondo trimestre guadagnando oltre l’11%. Crescita record degli utenti giornalieri, aumentati del 7% a 203 milioni





https://www.ninjamarketing.it/feed/

Chiama per info ed acquisti