I principali aggiornamenti di Facebook nel 2019 da non perdere (finora)


Alla fine del 2018 gli esperti di Facebook e le voci di corridoio ci avevano avvisato che il 2019 sarebbe stato un anno ricco di novità per il social network più popolato del mondo.

Effettivamente in questo 2019 stiamo assistendo a diverse novità che si stanno susseguendo mese dopo mese.

La piattaforma Facebook sta sempre più velocemente cambiando i suoi connotati. Dopo i primi sei mesi di quest’anno, quindi, abbiamo pensato fosse utile fare il punto su tutti gli update e le novità più significative. E come si fa per i curriculum, partiamo dagli ultimi in ordine di tempo.

LEGGI ANCHE: Che cosa ha detto Sheryl Sandberg a Cannes a proposito di Libra e privacy

Giugno 2019

Arriva Libra la nuova moneta di Facebook

L’annuncio di qualche settimana fa ha scatenato reazioni in tutto il mondo. Come si vociferava da tempo Mark Zuckerberg ha ufficializzato l’arrivo della prima moneta targata Facebook Inc.

Libra punta a creare un sistema finanziario nuovo in tutto il mondo: aperto, economico, accessibile e inclusivo, con un sistema di pagamento in tempo reale.

Libra_Facebook

Sarà una stablecoin, ovvero il suo valore sarà ancorato a un paniere di attività che ne garantiranno stabilità e difesa da forme di speculazione varie, come ad esempio depositi bancari e titoli di Stato. Il suo valore sarà quello di un dollaro o, molto meno probabile, quello di un euro.

Sarà il primo passo per trasformare Facebook in una banca mondiale?

  LEGGI ANCHE: Facebook annuncia Libra e sale il valore di Bitcoin: cosa accadrà ora alle altre criptovalute?

Maggio 2019

Il cinema diventa Social: arriva Facebook Film

Di quest’ultimo aggiornamento sono felici gli appassionati del grande schermo. Infatti dopo essere stata lanciata in Stati Uniti, Gran Bretagna e Canda, è arrivata anche inItaliaFacebook Film, la funzione che attraverso la geolocalizzazione permette agli utenti di visualizzare spettacoli cinematografici nelle vicinanze e condividerli con i propri amici attraverso un semplice tap sullo smartphone.

facebookfilm

Per usare questa funzione basterà accedere al menù dell’app di Facebook(o da desktop) e cliccare sulla relativa icona a sinistra nella sezione Esplora. Una volta cliccato sarà possibile accedere all’elenco completo dei film in programmazione, scoprire la trama, vedere il trailer e vedere le sale più vicine in cui viene proiettata la pellicola. Nella scheda del film invece si ha la possibilità di visualizzate info più approfondite come regista, cast e altre info sul film.

Una volta selezionato il cinema preferito e lo spettacolo da vedere si può acquistare il biglietto direttamente all’interno dell’app, qualora il cinema supporti questa funzione.

LEGGI ANCHE: Facebook Film è arrivato anche in Italia. Ecco come funziona

Cambia nuovamente l’algoritmo di Facebook

Ormai siamo abituai ai cambi dell’algoritmo di Facebook e ovviamente anche in questo 2019 non è mancato un piccolo aggiornamento.

Appena un mese fa sono stati annunciati due differenti aggiornamenti che vanno ad influire su ciò che un utente visualizza nel proprio feed. Il primo aggiornamento dà la priorità ai contenuti pubblicati dai propri amici basato sul coinvolgimento e sulle interazioni avvenute in passato. La seconda novità invece ha l’obiettivo di dare maggiore visibilità a contenuti provenienti da pagine che gli utenti considerano preziose.

Un aggiornamento che potrebbe aiutare il declino della portata organica dei contenuti condivisi dalle pagine, anche se Facebook ha precisato che queste modifiche non influenzeranno in alcun modo i contenuti provenienti da Pages.

Una nuova interfaccia per sito e app

Molti di voi si saranno accorti della nuova interfaccia di Facebook sia da desktop che da mobile. Più elegante, più intuitiva ma soprattutto con una sostanziale novità: quella di dare sempre più rilevanza a storie, eventi e gruppi.

Queste tre novità sono al centro delle implementazioni di Facebook da diverso tempo ormai e sembrano sempre di più essere la direzione verso cui si sta evolvendo questo social network. Trovare nuovi modi per sfruttare queste modifiche sarà un ottimo punto di partenza per rimanere maggiormente pertinenti e visibili sulla piattaforma.

L’app mobile è già stata implementata per la maggior parte degli utenti mentre la versione desktop verrà aggiornata lentamente nei prossimi mesi.

LEGGI ANCHE: Facebook cambia look per trasformarsi nel posto fantastico (e più azzurro) che doveva essere fin dall’inizio

Messenger sempre più strumento di business

Facebook vuole sempre di più trasformare Messenger in uno strumento per permettere alle aziende di migliorare alcuni processi di business.

Sono stati infatti annunciate nuove funzioni come la possibilità di prenotare appuntamenti, modelli per fare lead generation, fornire assistenza ai clienti o guidare anche il traffico in store.

Sempre più utenti su Facebook conversano e dialogano con le aziende attraverso Messenger. Integrare nuove funzionalità che semplificano questo processo è sicuramente prezioso sia per gli utenti che per le aziende.

messengerupdate

Funzionalità estremamente utili per qualsiasi tipologia di business, che però al momento sono in beta test e ancora non disponibili per tutti gli utenti.

Aprile 2019

Annunciato un nuovo Ads e Business Manager

Una notizia che ha portato il sorriso per tantissimi marketer e Facebook advertiser che ogni giorno utilizzano per la pianificazione dellle campagne di advertising lo strumento Business Manager.

Sono infatti iniziate le prime implementazioni di una nuova interfaccia di gestione inserzioni. Design nuovo e semplificato per una migliore gestione delle campagne. Tante nuove funzioni previste: una funzionalità copia-incolla che permette di velocizzare il tempo necessario per la creazione dei vari annunci.

Inoltre ci sarà l’introduzione di auto-naming, per assegnare automaticamente dei nomi alle proprie campagne e rendere più semplice la ricerca di una determinata campagna qualora non si inserisca già un nome.

Per quanto riguarda invece le novità in Business Manager a breve dovrebbe essere più semplice per le agenzie integrare nella piattaforma nuovi clienti. Questo permetterà alle agenzie di eseguire con maggiore efficienza e velocità le campagne pubblicitarie.

LEGGI ANCHE: Cos’è e a chi serve davvero Business Manager, lo strumento per il marketing di Facebook

Nuove funzioni per gestire i contenuti “poco affidabili”

Non è sicuramente un segreto che Facebook sia stato colpito in questi ultimi anni da diversi problemi di trasparenza soprattutto per la diffusione senza controllo delle fake news.

Facebook vuole porre fine a queste problematiche e ad Aprile 2019 ha annunciato che cercheranno di ripulire i feed degli utenti andando a privilegiare le notizie provenienti da fonti affidabili e di qualità superiore, fermando o rallentando contenuti di attendibilità dubbia.

Sarà anche ridotta la portata di quei gruppi che condividono messaggi disinformativi andando ad informare gli utenti con degli indicatori di attendibilità che compariranno accanto alle notizie condivise da questi profili.

Marzo 2019

Cambia il punteggio di pertinenza nelle campagne sponsorizzate

Per molto tempo il punteggio di pertinenza per i FacebookAdvertiser ha rappresentato un numero che permetteva di comprendere nel complesso come stesse performando la nostra campagna.

L’annuncio è che il punteggio di pertinenza cambierà il suo funzionamento e sarà suddiviso in tre nuove metriche:

  • Qualità: che ci indica la qualità percepita del nostro annuncio rispetto a quelli che cercano di raggiungere lo stesso pubblico.
  • Tasso di coinvolgimento: confrontando il coinvolgimento con la campagna rispetto agli annunci indirizzati allo stesso pubblico.
  • Tasso di conversione: che esamina il tasso di conversione previsto rispetto agli annunci che hanno come target lo stesso obiettivo e pubblico di ottimizzazione.

Queste nuove metriche permettono di avere un feedback molto più preciso e specifico per migliorare le campagne.

Arriva l’Ads Library

Una grandissima risorsa per Facebook marketer. Un vero e proprio database che consente di visualizzare tutte le Ads attive dei brand in tutto il mondo.

L’Ads Library è uno strumento che Facebook ha voluto integrare per aumentare la trasparenza della sua piattaforma, ma è di grandissima utilità per chi con Facebook ci lavora.

Uno strumento per analizzare la concorrenza e per trovare le giuste ispirazioni.

facebookadslibrary

Lo strumento darà inoltre maggiori informazioni per pagine che effettuano inserzioni per temi sensibili e per le campagne politiche, fornendo informazioni più dettagliate come spesa totale per le inserzioni, caratteristiche del pubblico profilato ed eventuali disapprovazioni delle campagne ricevute da parte di Facebook.

Febbraio 2019

Rispondere ai messaggi su Instagram direttamente da Facebook

Un grande passo in avanti per semplificare le risposte ai messaggi privati e ai commenti dei post su Inastagram direttamente da Facebook Messenger. Una nuova funzionalità che ha semplificato il processo per tutti gli account che non avevano un software gestionale per gestire le caselle di posta in arrivo.

Una funzionalità che è in linea con il piano di Facebook di integrare le Facebook Instagram e WhatsApp per gestire la messaggistica da un’unica piattaforma.

Community Action: le petizioni online

Introdotto all’inizio dell’anno negli Stati Uniti, Community Action è uno strumento che serve per le comunità locali per avviare delle cause comunitarie sulla piattaforma, inserendo un titolo, una descrizione e un’immagine. L’aspetto interessante è che è possibile menzionare politici locali e autorità a cui sarà avviata una notifica d’avviso del lancio della petizione.

FacebookCommunityActions

Chiunque potrà poi supportare liberamente la causa e partecipare attivamente.

Gennaio 2019

Facebook introduce il badge per gli utenti più attivi

L’introduzione del badge dei fan più attivi è stato uno dei primi aggiornamenti del 2019. Si tratta di un’etichetta che ricevono gli utenti che interagiscono maggiormente con i contenuti di una fanpage aziendale, lasciando ad esempio commenti, reaction o condividendo post.

La lista completa dei fan più attivi della pagina può essere vista pubblicamente sulla tab Community.

Per poter attivare questa funzione è necessario andare nelle impostazioni della pagine e selezionare la voce badge di Facebook abilitando o disabilitando il badge di fan più attivo. Ovviamente i fan avranno l’opportunità o meno di accettare questo invito.

Maggiore trasparenza per i contenuti delle pagine

Un altro aggiornamento introdotto all’inizio di questo 2019 da parte di  Facebook ha riguardato l’introduzione della scheda “Qualità della pagina”.

Una scheda che è disponibile per chiunque gestisca una pagina e con cui i gestori possono vedere quando Facebook rimuove un contenuto considerato contrario agli standard della community.

qualitapagina

Sono state anche modificate le policy di recidiva che limita la possibilità per i creatori di contenuti vietati di creare nove pagine, gruppi, eventi o account.

Il 2019 è ancora a metà del suo percorso. Quali saranno i prossimi aggiornamenti in piattaforma e come influenzeranno l’utilizzo di Facebook da parte di brand, aziende e utenti? Lo scopriremo nei prossimi mesi.





https://www.ninjamarketing.it/feed/

Chiama per info ed acquisti