La Cina costruirà una stazione di ricerca al Polo Sud della Luna


La Cina ha in programma la costruzione di una stazione di ricerca scientifica al polo sud della Luna. Fra gli obiettivi del Paese, c’è anche quello di effettuare esplorazioni lunari con equipaggio entro dieci anni. Lo ha annunciato Zhang Kejian, capo della China National Space Administration, durante il discorso inaugurale alla cerimonia di apertura del Chinàs Space Day a Changsha, capoluogo della provincia di Hunan, nella Cina centrale.

Zhang ha fatto sapere che la Cina lancerà la sonda lunare Chang’e-5 per raccogliere e riportare sulla terra campioni di superficie lunare entro la fine del 2019. Secondo Zhang, Shaoshan, città natale del defunto leader cinese Mao Zedong, sarà la sede di uno dei depositi dei campioni lunari mentre il lancio della prima sonda su Marte sarà nel 2020. La Cina è parte attiva nell’esplorazione dello spazio dal 24 aprile 1970, quando il razzo vettore Long March-1 lanciò in orbita il primo satellite del paese, il Dongfanghong-1. Dal 2016, la Cina ha scelto il 24 aprile come la Giornata nazionale dello Spazio. Il tema delle attività di quest’anno è “realizzare sogni spaziali per una cooperazione vantaggiosa per tutti”.


L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica



Source link

Chiama per info ed acquisti