La vera forza di Pinterest è la connessione emotiva con gli utenti


Un recente studio dell’agenzia MBLM sulla Brand Intimacy 2019, ha portato alla luce una serie di insight interessanti. In USAPinterest ha sorpassato il leader del 2018, Apple Music, conquistando il primo posto come brand basato sulle emozioni nell’industria delle app e delle piattaforme social.

Anche in Italia le performance sono ottime, evidenziamo una notevole crescita di iscritti di anno in anno. Ovviamente dove c’è pubblico arrivano anche le inserzioni.

U.S. Top 10 Most Intimate Apps & Social Platforms Brands 2019

LEGGI ANCHE: Pinterest lancia i contenuti sponsorizzati anche in Italia

Pinterest e Brand Intimacy

Gli utenti elaborano informazioni e prendono decisioni basate sull’emozione. Questo suggerisce ai brand l’importanza di connettersi emotivamente alle persone.

In un momento in cui gli utenti hanno riscontrato problemi di fiducia nei confronti dei social media, Pinterest ha saputo stabilire un buon legame emotivo con i suoi iscritti.

Secondo il report, la piattaforma ha raddoppiato il suo punteggio rispetto allo scorso anno (da 22,0 a 44,9), raggiungendo così il primo posto in classifica nell’industria delle app e delle piattaforme social, superando Spotify.

Il social network non gode solo di fiducia da parte degli utenti, ma il sentimento più forte che suscita in loro è un senso di arricchimento. Il 24% dichiara di non poterne fare a meno.

Da poco il brand è stato quotato in borsa con un valore di 16 miliardi di dollari.

Il pubblico di Pinterest negli Stati Uniti

L’audience più appassionata è quella femminile (il 41% delle donne americane utilizza Pinterest, mentre gli uomini americani che navigano sulla piattaforma rappresentano solamente il 16%).

Sono 265 milioni gli iscritti alla fine del 2018. Il 90% dei “Pinners” settimanali afferma che i suoi acquisti sono influenzati dalla piattaforma e il 98% conferma di provare le cose che vede su Pinterest. Siamo di fronte, insomma, a un social network che si adatta sia alle esigenze degli utenti che a quelle dei marketer.

La piattaforma in Italia

Lontana dai fenomeni delle fake news e dai contenuti violenti, la piattaforma (da marzo a dicembre 2018) passa da 6,1 milioni a 10,3 milioni di utenti.

Secondo il Digital Global Report 2019 il 59% della popolazione italiana utilizza i social media e il 24% degli utenti italiani dichiara di utilizzare Pinterest.

La continua crescita ha portato il brand a espandere il suo programma pubblicitario anche nel nostro paese. Gli inserzionisti possono erogare Promoted Pin (singola immagine o carousel) e  Pomoted Video (Video Pin o Max Weight), sia per obiettivi di awareness che di performance. Inoltre hanno a disposizione diverse opzioni di targeting per comunicare alla giusta audience.





https://www.ninjamarketing.it/feed/

Chiama per info ed acquisti