L’Earth Day ci ricorda che anche la comunicazione può aiutare a salvare il pianeta


L’appuntamento con l’Earth Day, che si celebra in tutto il mondo il 22 aprile, diventa ogni anno sempre più importante.

Le nostre azioni passate hanno avuto un impatto negativo sul mondo che ci circonda, e purtroppo ce ne stiamo accorgendo solo ora. Tardi? Forse no, grazie a questa nuova consapevolezza e questo rinato rispetto per l’ambiente che sta crescendo soprattutto negli animi più giovani.

La comunicazione in questo caso gioca un ruolo importante; il mondo dell’advertising ha sempre avuto il ruolo di amplificare i messaggi commerciali, influenzando brand perception e acquisti. Cosa accadrebbe, quindi, se assumesse in modo sempre più cosciente questa responsabilità e portasse a un cambiamento di usi e abitudini di consumo, facendoci rendere conto di quello che sta succedendo al nostro pianeta?

LEGGI ANCHE: Earth Day 2019: ecco quali sono i brand che vogliono salvare il pianeta

Ecco alcune campagne degli ultimi anni che possono farci riflettere oggi.

WWF

Le sue campagne durante i diversi Earth Day hanno scosso gli animi di noi consumatori aiutandoci ad aprire gli occhi sul mondo che ci circonda.

WWF ha scelto di parlare attraverso le immagini, per adattarsi al nuovo mondo, veloce, bombardato da fotografie, e sempre meno attento al dettaglio, per colpire, stupire e, soprattutto, far riflettere.

#Toolategram, lanciata lo scorso hanno, è stata una campagna da ricordare perché ha parlato dei cambiamenti climatici utilizzando un linguaggio di comunicazione che ritroviamo nella nostra quotidianità: le immagini di viaggi nei feed di Instagram.

Se i luoghi che in tanti sognano di visitare in realtà ora fossero cosi diversi e poco attraenti? Quale sarebbe la causa?

Niantic

La società creatrice del celebre gioco Pokémon Go, già l’anno scorso ha lanciato l’iniziativa Pokémon Go Clean Up: più di 4200 giocatori hanno partecipato a 68 eventi in 19 paesi diversi, contribuendo alla rimozione di 4300 Kg di spazzatura.

Anche quest’anno l’iniziativa si ripeterà, e Niantic promette rewards, in realtà aumentata, a seconda del numero di adesioni ricevute per l’Earth Day 2019.

The North Face

Brand di abbigliamento tecnico tra più importanti nel panorama mondiale, ha come obiettivo quello di incoraggiare ognuno di noi ad avere una maggiore connessione con la natura. Per questo motivo ha lanciato martedì scorso una petizione per rendere Earth Day una festa nazionale,  un’occasione unica per tutti di avere un giorno da dedicare completamente alla natura.

“Quando le persone hanno il tempo di apprezzare il pianeta Terra, si sentono più connesse con esso e più propense a proteggerlo”.

Per rafforzare il messaggio, il 22 aprile 113 store saranno chiusi in Canada e negli Stati Uniti, per la prima volta nella storia del brand, per permettere ai propri dipendenti di vivere una giornata completamente all’aria aperta.

Nasa

“Adottare vuol dire prendersi cura di qualcuno”. Nasa nel 2017,ha scelto di creare l’iniziativa Adoptheplanet, per sensibilizzare il mondo a prendersi cura anche solo di una piccola parte del nostro pianeta.

Ognuno dei partecipanti ha avuto l’occasione di vedersi assegnata, in modo del tutto casuale, un pezzettino di Terra; sono state fornite coordinate e una serie di dettagli più specifici, come qualità dell’aria, stato di salute del terreno e la possibilità di scattare e condividere foto del proprio pezzettino di pianeta. Come si farebbe, con un cucciolo appena arrivato.





https://www.ninjamarketing.it/feed/

Chiama per info ed acquisti