Microsoft vuole investire 1 miliardo nella (super) Intelligenza Artificiale di Elon Musk


Microsoft vuole investire 1 miliardo di dollari in OpenAI (compagnia basata a San Francisco e cofondata da Elon Musk e da Sam Altman, CEO dell’azienda, nella foto in alto insieme a Satya Nadella) per costruire un’intelligenza artificiale in grado di affrontare compiti più complessi. La partnership permetterà alle aziende di sviluppare le nuove tecnologie di supercalcolo di Azure AI e Microsoft diventerà il fornitore di cloud esclusivo di OpenAI. Le aziende hanno detto che la tecnologia che intendono costruire, la cosiddetta Intelligenza Artificiale Generale, sarà in grado di risolvere i problemi più complessi rispetto all’Intelligenza Artificiale.

Democratizzare l’Intelligenza Artificiale

“L’intelligenza artificiale – ha spiegato il CEO di Microsoft Satya Nadella – è una delle tecnologie più trasformative del nostro tempo e ha il potenziale per aiutare a risolvere molte delle sfide più urgenti del nostro mondo. Mettendo insieme la tecnologia rivoluzionaria di OpenAI con le nuove tecnologie di supercalcolo di Azure AI, la nostra ambizione è quella di democratizzare l’Intelligenza Artificiale, mantenendo sempre la sicurezza e la sicurezza dell’IA in modo che tutti possano trarne beneficio”.

Beneficio per tutta l’umanità

“La creazione dell’Intelligenza Artificiale Generale (AGI) rappresenterà lo sviluppo tecnologico più importante della storia umana, con la possibilità di plasmare la traiettoria dell’umanità – ha detto invece Sam Altman – la nostra missione è garantire che la tecnologia sia di beneficio per tutta l’umanità e stiamo lavorando con Microsoft per costruire le fondamenta del supercomputing su cui costruiremo l’AGI. Riteniamo che sia fondamentale che l’AGI sia distribuito in modo sicuro e sicuro e che i suoi benefici economici siano ampiamente distribuiti. Siamo entusiasti di quanto profondamente Microsoft condivida questa visione”.

Che cosa fa OpenAI

OpenAI è nata nel 2015 con l’intento di utilizzare l’Intelligenza Artificiale per analizzare e comprendere il testo scritto dagli umani. Tramite complessi algoritmi di machine learning è possibile dare in pasto milioni di pagine di testo a OpenAI, che le elabora, le comprende e le può persino rielaborare. In pratica, è possibile istruire Open AI su un determinato argomento facendogli leggere un bel po’ di materiale e poi chiedergli di rispondere a delle domande o di realizzare un testo originale su quell’argomento.





https://www.ninjamarketing.it/feed/

Chiama per info ed acquisti