Nel Regno Unito vogliono capire come TikTok gestisce i dati dei bambini


TikTok, l’app di proprietà ByteDance, è indagato nel Regno Unito per come gestisce la sicurezza e i dati personali degli utenti minorenni. Secondo il Guardian, il commissario per le informazioni Elizabeth Denham ha detto ad una commissione parlamentare che l’inchiesta è partita a febbraio, dopo che la Federal Trade Commission aveva multato l’applicazione con una sanzione record da 5,7 milioni di dollari per la mancata tutela dei dati dei minori di 13 anni: la multa più salata mai irrogata in un caso relativo alla privacy dei più piccoli.  TikTok (600 milioni di utenti tra Usa, Europa e Cina, più di miliardo di download), precedentemente noto come musical.ly, è un social network centrato su piccole clip ed effetti speciali. 

La replica

ByteDance ha detto al Guardian: “Collaboriamo con organizzazioni come l’ICO per fornire informazioni pertinenti sul nostro prodotto a supporto del loro lavoro. Garantire che i principi di protezione dei dati siano considerati prioritari per TikTok”.

LEGGI ANCHE: Privacy e minori: FTC multa TikTok, il social network delle clip musicali (con gli effetti speciali)

I termini della questione

Denham ha detto al Guardian che la commissione sta esaminando come TikTok raccoglie i dati privati e i timori relativi ad sistema di messaggistica aperto, che potrebbe consentire agli utenti adulti di contattare i bambini. “Stiamo esaminando gli strumenti di trasparenza per i bambini. Stiamo guardando il sistema di messaggistica, che è completamente aperto, stiamo guardando il tipo di video che vengono raccolti e condivisi dai bambini online“. Oltre alle preoccupazioni generali su come sono stati raccolti i dati privati, il commissario ha detto che c’erano dubbi su come il sistema di messaggistica aperta consentiva a qualsiasi adulto di inviare messaggi a qualsiasi bambino.

LEGGI ANCHE: Storia e ambizioni del fondatore di TikTok (e del gigante tecnologico globale che sta costruendo in Cina)

GDPR

La commissione esaminerà anche se l’app  sta violando il regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).

LEGGI ANCHE: TikTok è il social del momento per i teenager, con numeri in crescita e già qualche rogna legale





https://www.ninjamarketing.it/feed/

Chiama per info ed acquisti