Pepsi vuole eliminare la plastica e sta per lanciare l’acqua in lattina


Di fronte alla positiva reazione mondiale contro l’utilizzo della plastica a livello industriale, in particolar modo quella usa e getta, Pepsi ha deciso di sfruttare questo cambiamento realizzando Aquafina, l’acqua in lattina.

“Dal prossimo anno – ha annunciato PepsiCo – cominceremo a vendere Aquafina offrendola inizialmente agli storici partner come stadi e ristoranti”, dopodiché la società proverà a testare il nuovo concetto di acqua in lattina presso alcuni negozi al dettaglio.

Se la nuova confezione dovesse avere successo avrebbe un impatto davvero decisivo nel mondo delle multinazionali che abbandonano l’uso della plastica.

Aquafina è l’acqua più venduta negli Stati Uniti – insieme a Dasani della Coca-Cola Co. – ed è quasi sinonimo di bottiglie di plastica trasparenti che per decenni hanno riempito gli scaffali di tutti i supermercati.

Il vantaggio delle lattine di alluminio è che contengono più materiale riutilizzato, rispetto alle bottiglie di plastica, e i consumatori sono maggiormente disposti a riciclarle. Un altro punto a favore è che sono anche meno propense a galleggiare nell’oceano evitando di inquinare ancora di più l’ambiente.

PEPSI sta per lanciare l’acqua in lattina

Anche il lusso diventa sostenibile

Per la sua personale battaglia contro la plastica, Pepsi ha deciso di trasformare anche il suo brand di lusso dedicato alle bottiglie d’acqua, LIFEWTR, utilizzando solo plastica 100% riciclata negli Stati Uniti entro la fine del prossimo anno: una strategia per spingere all’utilizzo del 25% di plastica riciclata a livello globale, entro il 2025.

LEGGI ANCHE: Addio anelli di plastica rischiosi per i pesci: Corona ha inventato le lattine che si avvitano

Addio all'acqua in bottiglie di plastica! Pepsi sta per lanciare l'acqua in lattina

Solo plastica riciclata per Pepsi

Inoltre, la multinazionale americana di alimenti, snack e bevande smetterà di vendere la sua acqua frizzante BUBLY in bottiglie di plastica. “Bubly, da sempre in competizione con il concorrente LaCroix, è già distribuita principalmente in lattina, ma le stazioni di servizio e i negozi di alimentari ora vendono solo bottiglie da mezzo litro” – dichiara PepsiCo.

Qual è la svolta importante di questo stravolgimento nella produzione? Eliminare oltre 8.000 tonnellate di plastica vergine, secondo i dati d’acquisto dell’azienda con sede a New York. E l’ambiente sicuramente ringrazierà.

LEGGI ANCHE: Ai bambini dovremmo insegnare a mordere la frutta (e a schifare la plastica)

Non resta che scoprire come risponderanno competitor a questo importante cambiamento. Che sia l’inizio di una nuova era “Plastic Free”?

Nel frattempo munirsi di una borraccia riutilizzabile sembra l’unica soluzione alternativa da intraprendere.





https://www.ninjamarketing.it/feed/

Chiama per info ed acquisti