“Tutta digitale e in cloud”


Si propone come la banca principale per i propri clienti, interamente digitale e in cloud, si basa su una piattaforma aperta che le consente di essere “una platform bank, cioè un aggregatore di servizi e prodotti di terze parti e avere quindi per i suoi clienti un’offerta ancora più ricca grazie all’esperienza delle migliori aziende sul mercato”. Costruita in collaborazione con Fabrick (piattaforma di open banking) e Sts (provider di servizi del gruppo Sella), si presenta così Illimity Bank, la banca diretta del gruppo fondato da Corrado Passera (ex ministro dello Sviluppo economico ed ex AD di Intesa Sanpaolo).

200 mila clienti entro il 2023

L’obiettivo della società è di raggiungere, entro il 2023, 200 mila clienti e una raccolta fra i 2 e i 2,5 miliardi di euro, che affiancherà quella fatta sul mercato istituzionale. Fra i vari servizi alcuni sono offerti internamente, come un conto deposito che offre tassi fino al 3,25% per i depositi a 5 anni, mentre altri come i mutui sfrutteranno l’esperienza di altri partner.

Banca senza vincoli né legacy col passato

 “A volte in un settore economico cambia tutto – ha dichiarato Passera – oggi la situazione del sistema bancario vede il modello tradizionale in difficoltà, a causa della pressione di tecnologie, nuovi concorrenti, regole. Questo comporta grandi rischi per chi non vuole cambiare e grandi opportunità per chi vuole cavalcare il cambiamento e creare un nuovo modo di fare banca. Bisogna specializzarsi – ha aggiunto – noi lo abbiamo fatto e abbiamo costruito una banca senza vincoli che non ha legacy col passato e la stiamo costruendo perché non c’e’ l’abbia neanche dopo”. Con Illimity Bank, ha assicurato Passera, “si può fare tutto dal divano di casa. É tutto digitale, niente carta, niente firme e non sono molti a poter dire di poter fare tutto senza carta. D’altra parte chi vuole parlare con una voce umana, con uno di noi, può farlo”.

Niente sportelli

L’AD ha poi escluso che Illimity possa decidere, in un secondo momento, di comprare una rete fisica di sportelli: “Ci sono stati casi di banche sia in Italia che in Europa che sono partite full digital e poi si sono un po’ imbastardite, hanno comprato un po’ di filiali. Noi non lo faremo”. Il lancio di Illimity Bank sarà accompagnato da un’attività di comunicazione da 5-6 milioni nel primo anno.

Semplificazione, concretezza e naturalezza

Per Carlo Panella, head of direct banking e chief digital operations officer del gruppo Illimity e responsabile della nuova banca “la banca diretta digitale di Illimity à stata disegnata sulle esigenze reali delle persone e co-creata insieme a loro grazie alla community di Illimity”. I tre assi portanti della banca sono “semplificazione, concretezza e naturalezza”. Illimity Bank, ha concluso Panella, mette “a disposizione dei clienti tutte le potenzialità della normativa Psd2, che sarà obbligatoria per tutti da sabato”.





https://www.ninjamarketing.it/feed/

Chiama per info ed acquisti