Tutti i numeri del secondo trimestre di Tesla. Che ha fatto il record di auto vendute


Tesla ha consegnato 95.200 auto nel secondo trimestre: un record per la società di Elon Musk. Il dato sulle vendite rispetta gli obiettivi della compagnia e ha superato le 63 mie consegne del trimestre precedente, quando è stato registrato un vero e proprio tonfo. Tesla aveva attribuito il crollo delle consegne a problemi logistici. Lo stesso Musk aveva annunciato che ci sarebbero state “buone probabilità” che la compagnia ottenesse un trimestre da record. La scorsa settimana aveva però anche scritto ai suoi dipendenti di impegnarsi maggiormente per riuscire a raggiungere questo obiettivo.

Logistica globale. “Abbiamo compiuto notevoli progressi nella logistica globale e nelle attività di consegna con volumi più elevati, consentendo l’ottimizzazione dei costi e miglioramenti sul fronte dei capitali” ha spiegato la società.

I numeri nel dettaglio

I numeri della trimestrale di Tesla indicano incremento del 51,1% rispetto al periodo gennaio-marzo del 2019 quando aveva invece deluso sollevando interrogativi sulle prospettive dell’azienda e della domanda per le sue vetture. A spingere in su le consegne di Tesla è stata la Model 3 con 77.550 veicoli venduti. Le vendite della berlina Model S e dello Suv Model X hanno totalizzato 17.650 veicoli.

Record

Gli oltre 95.000 veicoli venduti nei tre mesi hanno battuto il precedente record di 90.700 vetture consegnate nel quarto trimestre del 2008.

Ma deve spingere ancora

Per centrare però gli obiettivi del 2019 sia in termini di consegne sia produzione, Elon Musk deve accelerare ancora di più. Presentando i conti dei primi tre mesi dell’anno, Tesla ha confermato i numeri: consegne attese fra 360.000 a 400.000 vetture nel 2019 (una crescita tra il 45% e il 65% rispetto al 2018).





https://www.ninjamarketing.it/feed/

Chiama per info ed acquisti