Wow Air fallisce e cancella tutti i voli, migliaia i passeggeri rimasti a terra


La compagnia aerea low-cost islandese Wow Air ha annunciato di aver sospeso ogni operazione e che tutti i voli sono stati cancellati.

L’azienda sta informando che i passeggeri che hanno già acquistato un volo, proponendo sconti sui biglietti di altre compagnie aeree o invitando a richiedere un rimborso tramite l’assicurazione di viaggio o la carta di credito.

Secondo il Wall Street Journal, la compagnia fondata nel 2011, ha venduto alcuni dei suoi jet l’anno scorso nel tentativo di raccogliere fondi e ha cercato di ottenere finanziamenti a lungo termine per mesi.

I disagi dei passeggeri rimasti a terra

“Siamo come scarafaggi ai loro occhi”, ha dichiarato il passeggero rimasto a terra Bjorn Kjartansson all’aeroporto di Boston a un affiliato locale di CBS News. Kjartansson ha detto di aver prenotato un volo per l’Islanda quando ha ricevuto più avvisi di ritardo prima che il volo fosse cancellato. Ai passeggeri di altri aeroporti è stato semplicemente detto di andarsene e tornare più tardi.

Barrai Omuireagain racconta che lui e la sua famiglia avrebbero dovuto volare da Detroit a Dublino ma, anche in questo caso, Wow Air ha annunciato ritardi per il volo più volte, prima di cancellarlo del tutto.

All’aeroporto, continua Barrai, la compagnia aerea ha offerto pizze e un soggiorno in hotel gratuito ai viaggiatori coinvolti, ma non ha dato notizie sulla chiusura, che invece le persone hanno appreso per posta elettronica.

Icelandair, una compagnia aerea del posto, sta offrendo tariffe ridotte per coloro che sono rimasti a terra a causa della chiusura.

Secondo il sito locale Iceland Review, sono stati bloccati da 2.700 a 4.000 passeggeri; Icelandair starebbe lavorando con coloro che sono bloccati in Islanda per riportarli a casa.

Non tutti potranno ottenere il rimborso

Anche chi non è fermo in aeroporto è interessato dal tracollo di Wow Air: i biglietti acquistati mesi fa sono ormai carta straccia e, anche se la maggior parte delle carte di credito permettono di rimborsare questo tipo di acquisti, i casi sono generalmente limitati alle transazioni effettuate negli ultimi 120 giorni.

Il comunicato, con alcune indicazioni e consigli, è apparso anche sul sito ufficiale di Wow Air, raggiungibile attraverso un banner giallo in evidenza su tutte le pagine.





https://www.ninjamarketing.it/feed/

Chiama per info ed acquisti